PROGETTO DISLESSIA

Premessa

Nei confronti di un alunno che dimostra difficoltà di apprendimento spesso insegnanti e genitori si pongono alcune domande:

Perché questo bambino non sa leggere? Perché scrive così male? Perchè non riesce ad imparare le tabelline?

Le risposte possono essere più di una, ma la più ricorrente è questa: “Questo alunno non si impegna abbastanza, non ne ha voglia, è svogliato, è pigro… se volesse, potrebbe fare di più!”.

La risposta corretta invece dovrebbe essere: “ Se potesse, potrebbe fare di più!” perché il problema non dipende dalla sua volontà, ma da un Disturbo Specifico di Apprendimento (D.S.A.) che se non precocemente diagnosticato non solo gli impedirà l’acquisizione della strumentalità di base, ma potrebbe causargli perdita di fiducia in se stesso ed anche alterazione del comportamento. Ecco quindi la necessità di proporre un progetto sui D.S.A. con particolare riguardo alla Dislessia.

Cos’è la dislessia

Secondo la definizione scientifica più recente, la dislessia è una disabilità specifica dell’apprendimento di origine neurobiologica.

Essa è caratterizzata dalla difficoltà a effettuare una lettura accurata e/o fluente e da scarse abilità nella scrittura e nella decodifica.

Queste difficoltà derivano tipicamente da un deficit nella componente fonologica del linguaggio, che spesso è inattesa in rapporto alle altre abilità cognitive e alla garanzia di un’adeguata istruzione scolastica.

Finalità del progetto

Sensibilizzare ed informare i docenti nei confronti di questa problematica in modo che il D.S.A. non diventi causa di malessere e demotivazione scolastica.

2018/19 - Istituto Comprensivo di Soave
Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, utili al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie puoi consultare la COOKIE POLICY